PRIMI Video-ricette

Spaghetti poveri

spaghetti poveri

spaghetti poveri

Buongiorno e ben ritrovati.

Oggi vi propongo un primo piatto che sul mio canale YouTube ha riscosso molto successo: gli spaghetti poveri. Il nome vi farà già intuire che questo piatto è preparato con pochi e semplici ingredienti. Tutte cose che sono sempre presenti nelle vostre dispense e che , in pochi minuti, vi permetteranno  di portare in tavola un primo piatto talmente buono da diventare uno dei vostri preferiti.

Un piatto comodissimo da preparare quando avete ospiti all’ultimo momento e in frigorifero c’è poco, oppure quando volete concedervi un buon piatto di spaghetti ma il tempo stringe. Poi si sa: i piatti più buoni sono proprio quelli più semplici e più economici.

Salvati la ricetta di questi spaghetti poveri così potrai prepararli anche tu e condividila sui social per farla conoscere anche ai tuoi amici 😉


Per non perderti nessuna delle mie video-ricette ISCRIVITI al mio canale YouTube QUI —-> La cucina di Rita . Clicca anche sulla campanella per attivare le notifiche e ne riceverai una ogni volta che pubblicherò un nuovo video

spaghetti poveri

  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′ circa
  • INGREDIENTI per 2 persone: 200 g spaghetti, 1 spicchio d’aglio, 1/2 piccola cipolla rossa, 30 g di filetti d’acciuga, 20 g capperi, 3 cucchiai di pangrattato, 30 g olive taggiasche, peperoncino, prezzemolo, sale, olio

Guarda la video-ricetta di questi spaghetti poveri QUI:

PREPARAZIONE:

Per una spiegazione più chiara e dettagliata ti suggerisco anche la visione del video qui sopra

  1. Potete mettere subito sul fuoco l’acqua per gli spaghetti. Quando giungerà a bollore, salatela e fatevi cuocere al dente gli spaghetti. Nel frattempo  vi occuperete del condimento
  2. Tritate finemente la cipolla poi mettetela in una padella insieme allo spicchio d’aglio, al peperoncino tritato, ai filetti di acciuga e ad un paio di cucchiai d’olio. Lasciate dorare la cipolla  e sciogliere lentamente i filetti di acciuga. La visione del video ti tornerà utile in questo passaggio. Quando sarà ben colorita  e le acciughe sciolte, aggiungete mezzo mestolo d’acqua e continuate a farla cuocere fin quando la cipolla non sarà appassita.
  3. Unite ora i capperi, che avrete sciacquato bene poi asciugato e tritato anch’essi. fate insaporire tutto insieme per altri 4-5 minuti.
  4. Infine unite le olive. Io ne ho denocciolate una parte e lasciate intere un’altra. Fate stare ancora pochi secondi poi spegnete e tenete da parte.
  5. In un altro padellino versate appena un filo d’olio. Aggiungete 3 cucchiai di pangrattato e lasciatelo tostare appena il tempo di diventare color nocciola. La visione del video ti sarà utile in questo passaggio. Poi togliete dal fuoco.
  6. Scolate gli spaghetti, ricordandovi di tenere da parte un po’ d’acqua di cottura, poi passateli nella padella con il condimento. Aggiungete poca acqua di cottura e mantecate per amalgamate bene tutto.
  7. Unite circa i 2/3 del pangrattato tostato e continuate a far saltare gli spaghetti per pochi secondi. Poi togliete dal fuoco e impiattate.

I vostri spaghetti poveri sono pronti. Serviteli subito spolverandoli con il pangrattato rimasto e poco prezzemolo tritato e …

Buon Appetito

cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

spaghetti poveri

Torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *