CONTORNI

Zucca in carpione

zucca in carpione

La zucca gialla non canta, non suona e non balla, ma per chi sa cucinarla canta, suona e balla.

(Proverbio popolare)

 

 

La zucca in carpione decisamente canta, suona e balla alla faccia di chi dice che le zucche non sanno di niente. Prendi una bella zucca, tagliala e bagnala con una buona carpionatura e avrai ottenuto un antipasto , oppure un contorno sfizioso che i tuoi ospiti si ricorderanno per un pezzo. Veramente anche in casa mia  se la ricorderanno per un po’…

Io ero tutta immersa negli “odori” della mia cucina e intenta a preparare la mia zucca , quando torna a casa Vito e ancora sulla porta urla :     – Spalanca subito le finestre! – -Perchè, che è successo?- chiedo io. -Non si respira.- poi esce Lorenzo dalla sua camera :-Cos’è questa puzza di aceto e cipolle?-  Ecco, questo è l’unico inconveniente che potreste avere nel preparare la zucca in carpione, ma voi aprite le finestre prima di iniziare  e la vostra cucina non avrà l’odore di una taverna dell’est Europa.

Potrai conservare questa zucca in carpione in un vasetto di vetro e tenerla in frigo per una settimana, si manterrà bene e potrai utilizzarla per condire bruschette, crostini o per accompagnare un antipasto di terra.

Vieni, prendi una forchetta e assaggia anche tu questa zucca in carpione. Buona, vero? ti scrivo come si prepara così potrai farla anche tu.


Se vuoi ricevere una e-mail ogni volta che pubblicherò una nuova video-ricetta sul mio canale Youtube puoi ISCRIVERTI GRATUITAMENTE cliccando QUI

14551008_1301895966489701_1193647988_o

 

  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ circa + 12 h di riposo
  • INGREDIENTI: 600 g di polpa di zucca, 6 cucchiai d’olio extravergine di oliva, 100 ml di aceto di vino bianco, 50 ml di vino bianco, 1 scalogno grande, 1 spicchio d’aglio, qualche ago di rosmarino, qualche foglia di salvia, sale

 

14571924_1301922133153751_1371889211_oTagliamo la zucca e priviamola della buccia e dei semi. Poi affettiamola a fettine abbastanza sottili di circa 2 mm di spessore.

 

 

 

14536638_1301922146487083_498676182_oDisponiamo le fettine di zucca su una teglia da forno foderata di carta forno e inforniamo a 180° per 8-10 minuti. La zucca dovrà soltanto appassire e asciugarsi, senza cuocere completamente. Quindi dovrà rimanere croccante.

 

 

 

14572544_1301896236489674_683968408_oIn una padella mettiamo l’olio insieme allo scalogno affettato e all’aglio a pezzi. facciamo soffriggere un paio di minuti senza bruciare lo scalogno.

 

 

 

14513581_1301896169823014_122909290_oAggiungiamo ora la salvia e il rosmarino. attendiamo altri due minuti e sfumiamo con l’aceto e il vino. aggiungiamo un pizzico di sale e lasciamo cuocere per circa 3 minuti a fuoco vivace. questo composto è la nostra carpionatura.

 

 

 

14522274_1301896139823017_1626145490_oTrasferiamo la zucca in una scodella capiente e versiamoci sopra la carpionatura ancora calda. Lasciamo raffreddare la zucca.

 

 

 

14572087_1301896096489688_2110095143_oUna volta fredda, trasferiamo la zucca in un vasetto di vetro a chiusura ermetica e lasciamola riposare in frigo per circa 12 ore prima di consumarla.

 

 

 

La nostra zucca in carpione è pronta. Si manterrà per circa una settimana e …

Buon appetito

Cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

zucca in carpione

Torna alla Home,

oppure prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati .

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *