CONTORNI Video-ricette

Peperoni gratinati in padella, un contorno versatile

peperoni gratinati in padella

peperoni gratinati in padella

Buongiorno e ben ritrovati.

Oggi voglio proporvi la ricetta dei peperoni gratinati in padella, un contorni che definisco versatile, perchè  non solo si presta bene ad accompagnare ogni tipo di secondo piatto ma è adatto anche come condimento per una pasta, una pizza o dei crostini.

 

I peperoni gratinati in padella sono un piatto  che unisce semplicità e gusto che  sa porta in tavola  tutti i sapori genuini della tradizione mediterranea. Questo piatto, ricco di colori e aromi, rappresenta un incontro perfetto tra ingredienti semplici e genuini: peperoni, pangrattato, olive e capperi. La sua storia affonda le radici nelle cucine popolari del Sud Italia, dove le verdure di stagione venivano valorizzate con pochi, ma saporiti, ingredienti. Il pangrattato, spesso ottenuto dal pane raffermo, rappresenta un elemento fondamentale della cucina povera, permettendo di non sprecare nulla e di aggiungere una croccantezza irresistibile ai piatti. Le olive e i capperi, tipici della tradizione mediterranea, donano al piatto una nota sapida e aromatica, completando perfettamente il gusto dolce dei peperoni.

Utilizzati come contorno sfizioso o come antipasto, i peperoni gratinati in padella sono ideali per accompagnare piatti di carne o pesce, ma possono anche essere gustati da soli, magari con una fetta di pane casereccio o persino per condire un piatto di pasta o una pizza.

Salvati la ricetta dei peperoni gratinati in padella così potrai prepararli anche tu e condividila sui social per farla conoscere anche ai tuoi amici 😉


Vorresti ricevere le mie ricette anche su Whatsapp? ISCRIVITI QUI⬇⬇ https://whatsapp.com/channel/0029VaGr6MFDjiOjWx2ksz0Z  è un servizio completamente GRATUITO e lo sarà SEMPRE.


Per non perderti nessuna delle mie video-ricette ISCRIVITI al mio canale YouTube QUI —-> La cucina di Rita . Clicca anche sulla campanella per attivare le notifiche e ne riceverai una ogni volta che pubblicherò un nuovo video

peperoni gratinati in padella

  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE:  40 min circa
  • INGREDIENTI per 4 persone: 1 kg di peperoni, 1 spicchio d’aglio, 10 capperi, 3 cucchiai di pangrattato, 40 g olive, sale, olio origano, rosmarino
Puoi guardare la video-ricetta dei peperoni gratinati in padella QUI⬇⬇

PREPARAZIONE:

Per una spiegazione più chiara e dettagliata ti suggerisco anche la visione del video qui sopra:

Lavate i peperoni poi divideteli nel senso della lunghezza. Privateli del picciolo, dei semi e dei filamenti interni, poi tagliateli ancora a metà.

 

 

Arrostite i peperoni: potete metterli in friggitrice ad aria per circa 15-20 minuti impostando il programma di cottura delle verdure oppure potete optare per la classica cottura in forno a 200°C per 40 minuti.

 

 

Dopo averli arrostiti , mettete i peperoni all’interno di un sacchetto per alimenti e lasciateli raffreddare. Una volta freddi spellateli

 

 

Poi tagliateli a pezzi.

 

 

In una padella versate un paio di cucchiai d’olio  e mettetevi a soffriggere uno spicchio d’aglio, un rametto di rosmarino e i capperi sminuzzati.

 

 

Quando l’aglio sarà ben dorato unite i peperoni. Condite con un pizzico di sale e  e lasciateli insaporire per 5minuti.

 

 

Cospargete  con 3 cucchiai di pangrattato e unite un cucchiaino di origano. Lasciate rosolare a fiamma vivace fin quando il pangrattato non sarà ben dorato e croccante.

 

 

Infine unite le olive e lasciate insaporire ancora 2 minuti, poi spegnete .

 

 

I vostri peperoni gratinati in padella sono pronti. Potete aggiungete qualche rametto di timo fresco o qualche foglia di basilico e …

Buon Appetito

Cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

peperoni gratinati in padella

Torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *