DOLCI

Zeppole di San Giuseppe al forno

zeppole di san giuseppe al forno

zeppole di San Giuseppe al forno

Buongiorno e ben ritrovati.

Accanto alla versione classica e fritta delle zeppole di San Giuseppe ( puoi leggere la ricetta QUI ), c’è quella light delle zeppole di San Giuseppe al forno. La ricetta delle zeppole è antichissima. La leggenda fa risalire la nascita delle Zeppole ai tempi in cui a Roma si celebravano i Liberalia, che erano dei festeggiamenti in onore di Bacco e Sileno. In occasione di queste celebrazioni in cui si festeggiavano l’abbondanza di vino e di frumento, ai partecipanti venivano offerte delle frittelle molto semplici a base di farina e acqua, chiamate zeppole. Con il tempo  all’acqua e  alla farina sono stati aggiunti burro ed uova. La caratteristica che però si è invece mantenuta nel tempo, è che le zeppole, son sempre state fritte.  Alla base, oggi si aggiunge la tipica farcitura di crema e la decorazione con l’amarena sciroppata. Accanto alla versione fritta troviamo quella più light delle zeppole cotte in forno. Ora, vi sembrerà strano e forse poco realistico, ma io preferisco le zeppole di san Giuseppe al forno rispetto a quelle fritte, che sono sì, buonissime e  fragranti ma soltanto appena cotte. Una volta che si raffreddano tendono ad ammorbidirsi ( cosa normale per tutti i fritti) mentre le zeppole al forno mantengono la loro consistenza per diversi giorni.  A loro svantaggio le zeppole al forno hanno una maggiore difficoltà di cottura  cosa che non le rende adatte ai principianti della pasticceria. Infatti la pasta choux non ama gli sbalzi termici e  una volta estratta dal forno tende a sgonfiarsi. Perciò le zeppole vanno lasciate raffreddare all’interno del forno spento e con lo sportello tenuto socchiuso dal manico di una cucchiaio di legno . Qualche tentativo vi conferirà l’esperienza giusta per preparare delle ottime zeppole al forno.

Salvati al ricetta di queste zeppole di San Giuseppe al forno così potrai prepararle anche  tu e condividila sui social per farla conoscere anche ai tuoi amici 😉


📌📌Vorresti ricevere le mie ricette anche su Whatsapp? ISCRIVITI QUI⬇⬇ https://whatsapp.com/channel/0029VaGr6MFDjiOjWx2ksz0Z  è un servizio completamente GRATUITO e lo sarà SEMPRE.


Per non perderti nessuna delle mie video-ricette ISCRIVITI al mio canale YouTube QUI —-> La cucina di Rita . Clicca anche sulla campanella per attivare le notifiche e ne riceverai una ogni volta che pubblicherò un nuovo video

zeppole di san giuseppe al forno

  • DIFFICOLTA: media
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 h + 50′ cottura + raffreddamento
  • INGREDIENTI  per circa 12 zeppole: per la pasta choux: 250 ml acqua, 100 g burro, 150 g farina 00, 1 pizzico di sale. 4 uova medie. Per la crema : 1 uovo intero, 250 ml latte, 80 g zucchero, 30 g farina, 1 bustina di vanillina, per decorare: amarene sciroppate

Guarda la video -ricetta delle zeppole di San Giuseppe al forno QUI⬇⬇

PREPARAZIONE:

Per una spiegazione più chiara e dettagliata ti suggerisco anche la visione del video qui sopra

Iniziate preparando la crema così avrà modo di raffreddarsi mentre preparerete la pasta choux. In una ciotola rompete l’uovo e lavoratelo insieme allo zucchero, alla farina e a poco latte preso dal totale dei 250 ml. Unite anche la vanillina e mescolate con una frusta a mano fino ad eliminare tutti i grumi. Unite poi il restante latte e mescolate ancora

 

 

Travasate il composto in una pentola e portate sul fuoco a fiamma bassa.

 

 

 

 

Nel giro di pochi minuti il composto inizierà a bollire e a rapprendersi. Fate cuocere qualche minuto senza mai smettere di mescolare fino a quando la crema non sarà densa. Nel video potrai verificare la giusta consistenza

 

 

Travasate la crema in una ciotola e ricopritela con un foglio di pellicola a contatto, così eviterete che si indurisca in superficie.

Preparate ora la pasta choux per le zeppole.In una pentola versate 250 ml di acqua e aggiungete il burro, e un pizzico di sale. Attendete che il burro si sciolga e l’acqua inizi a bollire

 

 

impasto per zeppoleQuando l’acqua inizia a bollire  e vedrete le prime bolle comparire in superficie, unite la farina tutta insieme e  iniziate a mescolare energicamente mantenendo la fiamma bassa.

Dovrete ottenere un composto molto corposo che si stacca dalle pareti della pentola e che tende ad ammassarsi. Saranno necessari pochi minuti poi spegnete il fuoco.

Passate l’impasto in una ciotola e allargatelo. Dovrà raffreddarsi completamente

 

 

 

 

Una volta freddo, potrete iniziare ad incorporare le uova. Se state utilizzando delle uova grandi, molto probabilmente, ne basteranno tre. Se le uova sono di media grandezza ne occorreranno 4. Dovrete incorporare un uovo per volta e mescolare energicamente con un cucchiaio di legno fin quando l’impasto non lo avrà assorbito completamente. Soltanto dopo potrete incorporare l’uovo successivo. Andate avanti così fino ad incorporare tutte e le uova.

 

 

Otterrete così un impasto denso e colloso: questa è la pasta choux, l’impasto base per la preparazione delle zeppole, dei bignè, degli zeppoloni o corone e del paris brest e di tutte le paste da pasticceria. Trasferite ora l’impasto in  una sac a poche e scegliete la bocchetta da 1 cm

 

 

Travasate il composto ottenuto ( la pasta choux) in una sacca a poche e utilizzate un beccuccio a stella  da 1 cm  per realizzare dei cerchi di circa 8-10 cm di diametro su una teglia rivestita di carta forno. Fate due giri e distanziate bene le zeppole una dall’altra.

 

 

 

Infornate: la pasta choux ha bisogno di una prima fase di cottura ad alta temperatura ( 200°C) e poi di un secondo momento a temperatura più bassa. Quindi cuocete a 200°C per 20 minuti poi abbassate a 180°C e proseguite la cottura per altri 30 minuti. Una volta spento il forno, non aprite lo sportello. Attendete mezz’ora, poi infilate un cucchiaio di legno nello sportello lasciando aperta appena una fessura e lasciate raffreddare le vostre preparazioni così, molto lentamente per almeno 2-4 ore. La pasta choux soffre gli sbalzi termici e il rischio è quello di vedere sgonfiarsi all’istante tutto.

 

Mettete ora la crema pasticcera all’interno di una sac a poch e, sempre utilizzando una bocchetta a stella da 1 cm, farcite le zeppole realizzando un doppio giro sulla loro superficie. Aggiungete infine una o più amarene sciroppate sulla crema.

 

 

Le vostre zeppole di San Giuseppe al forno sono pronte. Conservatele in frigo e consumatele nel giro di 2-3 giorno e …

Buon Appetito

Cuoca Rita

 

Vorresti ricevere le mie ricette anche su Whatsapp? ISCRIVITI QUI➡https://whatsapp.com/channel/0029VaGr6MFDjiOjWx2ksz0Zè un servizio completamente GRATUITO e lo sarà SEMPRE.

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

zeppole di san giuseppe al forno

Torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati

 

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *