zeppolone

Zeppolone con crema diplomatica e fragole

zeppolone

Buongiorno e ben ritrovati.

Mancano davvero una manciata di giorni alla festa del papà e quest’anno, invece di preparare le solite zeppole ( di cui potete leggere la ricetta QUI), ho pensato di preparare lo zeppolone: una grande zeppola cotta in forno e poi farcita cn crema e fragole. La piccola zeppola di San Giuseppe si trasforma così in una torta elegante perfetta da essere portata in tavola dopo il pranzo o la cena. Si presenta come una grande ciambella ed è facilissimo tagliarla a fette. In questa ricetta ho scelto di farcire lo zeppolone con una crema diplomatica, che latro non è che una crema pasticcera allungata con panna montata, ma potrete divertirvi a preparare creme e farciture diverse per avere la vostra versione personalizzata dello zeppolone. Vi lascio anche la ricetta di altre creme : crema pasticceracrema al cioccolatocrema al mascarpone.

Preparare uno zeppolone non è difficile ma l’unica accortezza dovrete averla nella fase di cottura, ma vi spiegherò tutto nel passo passo della ricetta e nel video che troverai qui sotto, perciò salvati la ricetta di questo Zeppolone con crema diplomatica e fragole così potrai prepararlo anche tu e condividila sui social per farla conoscere anche ai tuoi amici 😉


Per non perderti nessuna delle mie video-ricette ISCRIVITI al mio canale YouTube QUI —-> La cucina di Rita . Clicca anche sulla campanella per attivare le notifiche e ne riceverai una ogni volta che pubblicherò un nuovo video

zeppolone

  • DIFFICOLTA: media
  • COSTO: medio-basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 60’+50′ cottura+ raffreddamento
  • INGREDIENTI per uno zeppolone di circa 24 cm: per la base: 250 ml acqua, 4 uova, 100 g burro, 150 g farina, un pizzico di sale. per farcire: 250 ml latte, 1 uovo, 80 g zucchero, 30 g farina, 120 ml panna da montare, vanillina, 250 g fragole

Guarda la video-ricetta dello zeppolone QUI:

PREPARAZIONE:

Per una spiegazione più chiara e dettagliata ti suggerisco anche la visone del video qui sopra.

In una pentola versate 250 ml di acqua e aggiungete il burro, e un pizzico di sale. Attendete che il burro si sciolga e l’acqua inizi a bollire

 

 

 

impasto per zeppoleQuando l’acqua inizia a bollire  e vedrete le prime bolle comparire in superficie, unite la farina tutta insieme e  iniziate a mescolare energicamente mantenendo la fiamma bassa.

 

 

 

Dovrete ottenere un composto molto corposo che si stacca dalle pareti della pentola e che tende ad ammassarsi. Saranno necessari pochi minuti poi spegnete il fuoco.

 

 

 

Passate l’impasto in una ciotola e allargatelo. Dovrà raffreddarsi completamente

 

 

 

Una volta freddo, potrete iniziare ad incorporare le uova. Se state utilizzando delle uova grandi, molto probabilmente, ne basteranno tre. Se le uova sono di media grandezza ne occorreranno 4. Dovrete incorporare un uovo per volta e mescolare energicamente con un cucchiaio di legno fin quando l’impasto non lo avrà assorbito completamente. Soltanto dopo potrete incorporare l’uovo successivo. Andate avanti così fino ad incorporare tutte e le uova.

Otterrete così un impasto denso e colloso: questa è la pasta choux, l’impasto base per la preparazione delle zeppole, dei bignè, degli zeppoloni o corone e del paris brest e di tutte le paste da pasticceria. Trasferite ora l’impasto in  una sac a poche e scegliete la bocchetta da 1,2 cm

 

Prendete una teglia da forno e rivestitela di carta forno, poi poggiatevi una ciotolina da circa 10 cm di diametro e setacciatevi sopra  poca farina, togliete la ciotola e vi rimarrà un bel cerchio disegnato e su questo potrete iniziare a tracciare con la sac a poche il vostro zeppolone.

 

 

Disegnate tre cerchi concentrici attorno alla farina e poi altri due strati da tre cerchi l’uno; praticamente nove giri di sac a poche in totale ( tre strati da tre cerchi l’uno)

 

 

 

Infornate: la pasta choux ha bisogno di una prima fase di cottura ad alta temperatura ( 200°C) e poi di un secondo momento a temperatura più bassa. Quindi cuocete a 200°C per 20 minuti poi abbassate a 180°C e proseguite la cottura per altri 30 minuti. Una volta spento il forno, non aprite lo sportello. Attendete mezz’ora, poi infilate un cucchiaio di legno nello sportello lasciando aperta appena una fessura e lasciate raffreddare le vostre preparazioni così, molto lentamente per almeno 2-4 ore. La pasta choux soffre gli sbalzi termici e il rischio è quello di vedere sgonfiarsi all’istante tutto.

Mentre attendete il raffreddamento dello zeppolone potrete preparare la crema. In una ciotola rompete l’uovo e lavoratelo insieme allo zucchero, alla farina e a poco latte preso dal totale dei 250 ml. Unite anche la vanillina e mescolate con una frusta a mano fino ad eliminare tutti i grumi. Unite poi il restante latte e mescolate ancora

 

 

Travasate il composto in una pentola e portate sul fuoco a fiamma bassa.

 

 

 

 

Nel giro di pochi minuti il composto inizierà a bollire e a rapprendersi. Fate cuocere qualche minuto senza mai smettere di mescolare fino a quando la crema non sarà densa. Nel video potrai verificare la giusta consistenza

 

Travasate la crema in una ciotola e ricopritela con un foglio di pellicola a contatto, così eviterete che si indurisca in superficie.

 

 

 

Nel frattempo montate la panna e, appena la  crema sarà stiepidita, iniziate ad incorporarla poca per volta, con movimenti ampi dal basso verso l’alto. Avrete ottenuto una crema diplomatica.

 

 

 

Quando anche lo zeppolone sarà ben freddo potrete tagliarlo a metà con un coltello. Su una metà spalmate un po’ di crema diplomatica e distribuite la metà delle fragole a pezzetti

 

Mettete la restante crema diplomatica in una sac a poche e ricoprite le fragole con tanti ciuffetti. Ricoprite poi lo zeppolone con l’altra metà.

 

 

Spolverizzate con poco zucchero a velo e decorate con le rimanenti fragole

 

 

 

Il vostro zeppolone con crema diplomatica è pronto. Conservatelo in frigorifero e consumatelo nel giro di 3 giorni e …

Buon Appetito

Cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su Facebook, Twitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

zeppolone

 

torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2024 Rita's Kitchen | Tema: Storto di CrestaProject WordPress Themes.