DOLCI Ricette di NATALE Video-ricette

Tiramisù di panettone o pandoro

tiramisù di panettone

tiramisù di panettone

Buongiorno e ben ritrovati.

Vi propongo oggi un tiramisù preparato con il panettone e che potrete decidere di realizzare anche con il pandoro o con la colomba durante il periodo pasquale. Le fette di panettone verranno tostate in forno così da sopportare meglio la bagna al caffè e saranno alternate a strati di crema al mascarpone. In questa ricetta la crema al mascarpone è stata preparata con le uova cotte così da renderne il consumo sicuro per tutti.

Un dessert perfetto da servire a fine pasto dopo i pranzi e le cene delle Festività e un modo differente per offrire il panettone ai vostri ospiti.

Salvati la ricetta di questo tiramisù di panettone così potrai prepararlo anche tu e condividila sui social per farla conoscere anche ai tuoi amici 😉


Per non perderti nessuna delle mie video-ricette ISCRIVITI al mio canale YouTube QUI —-> La cucina di Rita . Clicca anche sulla campanella per attivare le notifiche e ne riceverai una ogni volta che pubblicherò un nuovo video

tiramisù di panettone

  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + 3 h di riposo
  • INGREDIENTI ( per un tiramisù tondo da 18-20 cm): 4 fette di panettone piccolo , pandoro o altro dolce secco, 2 uova, 400 ml latte, 80 g zucchero, 40 g farina, caffè amaro, 200 g mascarpone. Per un tiramisù da 24 cm di diametro raddoppiate tutte le dosi.

Guarda la video-ricetta di questo tiramisù di panettone QUI:

PREPARAZIONE:

Per una spiegazione più chiara e dettagliata ti suggerisco anche la visione del video qui sopra.

  1. Tagliate 3- 4 fette  di panettone orizzontalmente. Le fette dovranno essere spesse circa 1 cm. Nel caso di una teglia da 18 cm è perfetto un panettone piccolo, se invece state utilizzando una teglia da 24 cm, andrà bene il panettone della dimensione classica.
  2. Posizionate le fette di panettone su una placca da forno e infornate a 180°C per 10 minuti, 5 minuti per lato poi tenetele da parte.
  3. Preparate anche una caffettiera da 4-6 caffè  e quando il caffè sarà uscito, tenetelo da parte senza zuccherarlo
  4. Ora preparate la crema al mascarpone: rompete le uova in una ciotola e lavoratele, utilizzando una forchetta insieme allo zucchero e alla farina.
  5. Incorporate il latte al composto lentamente mentre continuate a lavorare con la forchetta
  6. Travasate il composto in un pentolino e portate sul fuoco. Cuocete a fiamma bassa e mescolate in continuazione fino a quando non si sarà addensato. Dal momento dell’ebollizione saranno necessari pochi minuti
  7. Appena la crema inizierà ad addensarsi potete toglierla dal fuoco. Nel video potrai verificare la giusta consistenza. Lasciate stiepidire la crema qualche minuto a temperatura ambiente
  8. Mettete il mascarpone in una ciotola e lavoratelo con una forchetta fino a ridurlo in un composto cremoso
  9. Iniziate ora ad aggiungere la crema al mascarpone , un po’ per volta mentre lavorate con una frusta a mano. Incorporate la crema in 2-3 riprese sempre mescolando e continuate a lavorare con la frusta fino ad ottenere una crema fluida e liscia.
  10. Rivestite il fondo della ciotola o della teglia che avete scelto con una prima fetta di panettone. e ritagliatene un’altra se una sola non bastasse. Bagnate  con qualche cucchiaio di caffe amaro poi ricoprite con uno stato di crema al mascarpone
  11. Realizzate ancora un secondo strato identico al primo . Potete distribuire la crema la mascarpone con un cucchiaio oppure realizzare tanti ciuffetti con una sac a poche come ho fatto io.
  12. Spolverate con cacao amaro in polvere e mettete in frigorifero a riposare per almeno 3 ore.

Il vostro tiramisù di panettone è pronto e …

Buon Appetito

Cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

tiramisù di panettone

Torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati

 

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *