Zonclada

La Zonclada, antico dolce medievale tipico di Treviso

zonclada

Vi propongo oggi la ricetta della Zonclada, un antico dolce medievale originario della citta di Treviso.

La Zonclada era considerata la torta delle grandi occasioni , preparata per accogliere nobili e ospiti di riguardo. Tra i suoi ingredienti troviamo la cannella e la frutta secca e candita, un tempo considerati generi di lusso, che la rendevano un dolce accessibile soltanto ai ricchi. Per molto tempo la ricetta e il ricordo di questo dolce scomparvero , fino al secolo scorso, quando se ne trovò traccia in un antico manoscritto del 1300. Un dolce soave, così definirei la Zonclada, che merita assolutamente di essere riscoperto.

Pasta frolla a racchiudere un ripieno di ricotta condita con frutta secca, candita e cannella. Croccante fuori e cremosa all’interno, sapori forti e delicati assieme .

Salvati la ricetta della Zonclada così potrai prepararla anche tu e condividila sui social per farla conoscer anche ai tuoi amici.


Per non perderti nessuna delle mie video-ricette ISCRIVITI al mio canale YouTube QUI —-> la cucina di Rita Clicca anche sulla campanella per attivare le notifiche e ne riceverai una ogni volta che pubblicherò un nuovo video

zonclada

  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: medio
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 40′ +40′ cottura
  • INGREDIENTI  per una torta da 24 cm:  per la frolla: 300 g farina, 120 g burro, 100 g zucchero, 1 uovo, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di cannella, Per il ripieno: 500 g ricotta, 40 g farina, 40 g burro, 2 uova, 100 g zucchero, 1 cucchiaino di cannella, 60 g uvetta, 30 g cedro candito, 20 g pinoli, 40 g di albicocche secche, granella di zucchero per decorare

Guarda la video-ricetta della Zonclada QUI:

PREPARAZIONE:

Per una spiegazione più chiara e dettagliata ti suggerisco anche la visione del video qui sopra

Iniziamo preparando la pasta frolla che ci servirà come base per la torta.

  1. In una ciotola lavorate il burro ammorbidito a temperatura ambiente insieme a 100 g di zucchero. Lavorate con una forchetta fino ad ottenere un composto a pomata
  2. unite l’uovo , un pizzico di sale  e un pizzico di cannella e continuate a mescolare
  3. Incorporate ora la farina e mescolate prima con una forchetta poi, quando l’impasto sarà denso, continuate a lavorarlo con le mani sulla spianatoia, Impastate fino ad ottenere un panetto liscio e non colloso.
  4. Avvolgete il panetto di frolla nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per almeno 30 minuti.
  5. Nel frattempo ci occuperemo di preparare il ripieno: mettete la ricotta in una ciotola e ad essa unite lo zucchero, un cucchiaino di cannella e due uova intere. Lavorate bene con una forchetta
  6. Quando avrete ottenuto un composto liscio e fluido, unite il burro che avrete fatto sciogliere in un pentolino, un cucchiaino di cannella e la farina sempre continuando a mescolare
  7. Ora potete aggiungere la frutta secca e candita: i pinoli, il cedro, le albicocche secche tagliate a pezzetti e l’uvetta ( messa prima in ammollo e poi ben strizzata). Mescolate ancora. Questo è il ripieno della Zonclada
  8. Riprendete dal frigorifero la pasta frolla. Mettetene da parte circa 1/3 che vi occorrerà per la decorazione e stendete la restante fin o ad ottenere un disco di circa 4 mm di spessore
  9. Rivestite uno stampo da 24 cm ( unto e infarinato) con la pasta frolla. Rivestite il fondo e un paio di cm di bordo
  10. Bucherellate la frolla con i denti di una forchetta
  11. Distribuite il ripieno sulla frolla e livellatelo con cura
  12. Utilizzate la frolla che avevate messo da parte per realizzare delle striscioline oppure le decorazioni che preferite
  13. Spennellate le striscioline con un tuorlo d’uovo e cospargetele con zucchero in granella
  14. Infornate a 180°C in modalità ventilata per 35-40 minuti

La vostra Zonclada è pronta. Lasciatela raffreddare e …

Buon Appetito

Cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

Zonclada

oppure torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2024 Rita's Kitchen | Tema: Storto di CrestaProject WordPress Themes.