Parliamo di cucina

Come sterilizzare i vasetti per le conserve

come sterilizzare i vasetti per le conserve

come sterilizzare i vasetti per le conserve

 

L’estate è la stagione delle conserve fatte in casa: marmellate di frutta, verdure sott’olio e sott’aceto. E’ meraviglioso poter conservare nel tempo il sapore, la freschezza e la genuinità di quei prodotti che troviamo soltanto d’estate

La preparazione delle conserve  però deve essere effettuata con curaeper evitare il pericolo di sviluppo muffe e botulino. I vasetti devono quindi essere sterilizzati prima di essere riempiti

Innanzitutto,  prima di iniziare a manipolare gli ingredienti e i contenitori  è necessario lavarsi accuratamente le mani e lavorare in un ambiente pulito: la cucina, i piani di lavoro e gli attrezzi  dovranno essere lavati prima di ogni utilizzo. Questo per evitare ogni possibile contaminazione del cibo e dei contenitori


,  Per non perderti nessuna delle mie video-ricette ISCRIVITI QUI —-> La cucina di Rita poi CLICCA anche sulla CAMPANELLA per attivare le notifiche  e ne riceverai una ogni volta che pubblicherò un nuovo video. L’iscrizione e la visione dei video su YouTube è sempre gratuita, perciò , perche non approfittarne?


 

La scelta dei vasetti e dei coperchi

I migliori sono vasetti in vetro,che potrete riutilizzare più volte a patto che si mantengano in buone condizioni

Meglio i  vasetti di piccole dimensioni , con l’imboccatura ampia e con coperchi a vite . Una volta aperti , il loro contenuto sarà consumato in fretta , riuscirete a riempirli facilmente  e a controllare nel tempo lo stato di conservazione del contenuto

Esistono diveri metodi per sterilizzare i vasetti di vetro in casa, ecco i più sicuri:

La sterilizzazione in pentola

Per sterilizzare  i vasetti in casa, occorrerà una  pentola di grandi dimensioni e dai bordi alti  . Al uo interno dovrete porre i vasetti  protetti da un canovaccio pulito depositato sul fondo che li separi uno a uno, per evitare che durante la bollitura sbattano gli uni contro gli altri rischiando di rompersi. Riempite poi la pentola d’acquaa fino a coprire i vasetti . Immergete anche i coperchi e accendete il fuoco. Attendete che l’acqua giunga ad ebollizione e contate 30 minuti da quel momento. Poi spegnete il fuocooe lasciate raffreddare i vasetti, Estraeteli delicatamente aiutandovi con un forchettone e fateli asciugare capovolti su un canovaccio pulito. Prima di utilizzarli asciugateli con cura insieme ai loro coperchi

La sterilizzazione in forno

Potete sterilizzate i vostri vasetti anche in forno

Accendete il forno a 100°C e , qaundo avrà raggiunto questa temperatura inserite i vasetti  e i tappi adagiati su una placca e lasciateli lì per 5 minuti. Poi spegnete  e fate raffreddare

La sterilizzazione nel microonde

Potete sterilizzare i  nel microonde i vostri vasetti  ma non i tappi. Quindi destinate questo tipo di sanificazione soltanto ai vasetti che conterranno alimenti caldi come le marmellate e le confetture .
Versate 2 cm di acqua in ogni barattolo e ponetelo nel microonde alla massima temperatura

Lasciate bollire l’acqua per due minuti poi estraeete i barattoli, svuotateli e fateli asciugare capovolti

 

Come formare il sottovuoto

Riempite i vasetti  fino ad 1 cm dall’orlo, chiudeteli con il loro tappo. Stringete con forza e capovolgeteli a testa in giù. Lasciateli così per almeno 15 minuti, meglio se li lasciate raffreddare così. Il sottovuoto è importante per le marmellate e le confetture , mentre non è necessario per le conserve sott’olio e sott’aceto, essendo olio e aceto già due ottimi conservanti e isolanti.

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

 

 

 

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *