DOLCI

Crostata di mele e confettura

crostata di mele

crostata di mele

 

Le giornate iuggiose e fredde continuano a susseguirsi senza sosta costringendoci a lunghi pomeriggi in casa. Così, un po’ per ingannare il tempo e un po’ per sfruttare il tepore del forno, cucino dolci. Ormai sapete tutti quanto io adori i dolci con le mele, di qualunque natura siano e quando devo scegliere un dolce da preparare per me, la scelta ricade sempre su uno di questi.

L’altro giorno ho preparato una crostata di mele  e confettura di loti. Tempo fa mi ero dilettata con la confettura di loti e , già al primo assaggio, ho capito che sarebbe stata benissimo con le mele. Ho preparto così una classica pasta frolla, l’ho poi farcita con la mia  confettura di loti, che potrete sostituire anche con confettura di pesche o di albicocche, e ho poi ricoperto con spicchi di mele, non troppo sottili, perchè mi piaceva l’idea che mantenessero una certa consistenza .

Un dolce semplicissimo da preparare ma che saprà accontentare i palati di tutti, infatti  niente al mondo si sposa meglio della frolla con  le mele  e la confettura.

Dai, salvati la ricetta di questa crostata di mele  e confettura così potrai prepararla anche tu.


Per non perderti nessua delle mie video-ricette ISCRIVITI al mio canale YouTube QUI—–> La cucina di Rita  Clicca anche sulla campanella per attivare le notifiche

crostata di mele

 

  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 30’+ 30′ di riposo della frolla+ 35′ cottura
  • INGREDIENTI per una crostata da 22-24 cm:  Per la frolla:300 g di farina, 150 g di burro, 90 g zucchero, 1 uovo, poca scorza di limone grattata, vanillina, un pizzico di sale. Per la farcitura: marmellata di loti oppure di pesche o albicocche q.b., 2 mele, un cucchiaio di zucchero , un pizzico di cannella

 

PREPARAZIONE:

Iniziate preparando la frolla. Quindi , in una ciotola lavorate lo zucchero insieme la burro leggermente ammorbidito. Per farlo sarà sufficinete utilizzare una forchetta e mescolare fino ad ottenere un composto a pomata

 

 

Unite ora l’uovo, il pizzico di sale  e la vanillina e continuate a lavorare fino ad amalgamare bene gli ingredienti.

 

 

 

Ora incorporate la farina e impastate prima con la forchetta poi, quando l’impasto diventerà denso, con le mani. La pasta frolla non deve essere impastata molto, quindi ,appena riuscirete a formare un panetto liscio fermetevi

 

 

Avvolgete il panetto nella pellicola  e lasciatelo riposare almeno 30 minuti in frigorifero

 

 

 

Trascorso il tempo di riposo, riprendete la frolla e stendetela con un mattarello. Cospargete il piano di lavoro con un po’ di farina per evitare che la pasta si attacchi. Stendete un disco spesso circa mezzo cm e , aiutandovi con il mattarello, disponetelo all’interno di uno stampo per crostate da 22-24 cm, unto e infarinato

 

 

Tagliate la frolla in eccesso lungo il perimetro dello stampo e con una forchetta bucherellate la base della crostata. Distribuite sulla frolla uno strato di confettura. io ho scelto quella di loti che potrai  preparare seguendo la ricetta QUI  In alternativa potrai usare confettura di pesche o di albicocche

 

 

Sbucciate ora due mele, tagliatele a spicchi non troppo sottili e disponeteli a raggiera sulla superficie della crostata

 

 

 

Cospargete la superficie della crostata con un cucchiaio di zucchero, andrà bene sia quello semolato che quello di canna e con un pizzico di cannella. Infornate ora la crostata di mele a 180°C in modalità ventilata per circa 35-40 minuti. Prima di sfornarla controllate che la frolla sia ben colorita

 

 

La vostra crostata di mele e confettura è pronta. Attendete che sia ben fredda prima di tagliarla e …

Buon Appetito

Cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

crostata di mele

Se vuoi collaborare con me vai a Contattami

oppure torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati

 

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *