pizza dolce di Pasqua

Pizza dolce di Pasqua con lievitazione in forno ( ricetta veloce)

pizza dolce di Pasqua

Le giornate dovrebbero iniziare con un abbraccio, un bacio, una carezza e un caffè.
Perché la colazione deve essere abbondante.

(Charles M. Schulz, Peanuts)

Non esiste colazione più abbondante di quella che a Roma ( ma sono sicura anche in altre parti d’Italia) si fa la mattina di Pasqua. La sera prima chiedo in casa chi vuole fare la tradizionale colazione di pasqua e così appena mi sveglio so già quante uova devo cuocere. Poi affetto il salame, corallina per esattezza, e faccio a fette la pizza al formaggio e la pizza dolce di Pasqua. Una colazione che sembra un pranzo! Mi piace mantenere queste tradizioni che cavalcando i secoli sono giunte quasi intatte sulle nostre frettolose tavole moderne. Per consumare una colazione del genere serve tempo, e serve il tempo per mangiarla tutti insieme , cosa ormai rara.

 

Ho detto che  mi piace mantenere le tradizioni di un tempo, ma non si può negare che i tempi sono cambiati. Corriamo tutti , da un impegno all’altro, ( persino Martina a tre anni deve districarsi tra una festa di compleanno, una di Primavera e l’appuntamento con i suoi amichetti al nido) e mettere d’ accordo  i ritmi frenetici di oggi con le tradizioni pacate di un tempo è cosa ardua. Bisogna trovare un compromesso, oppure rinunciare a qualcosa.  La pizza di dolce di Pasqua mi è sempre piaciuta e mi piace ancora di più mangiarla insieme alla cioccolata la mattina di Pasqua, ma prepararla è un’impresa: un’intera giornata tra forno e lievitazioni, con un occhio alla vita frenetica e uno a quell’impasto che pacatamente deve crescere , al caldo, al buio e al silenzio. Gli anni scorsi ho rinunciato al progetto e mi sono accontentata della pizza dolce di Pasqua fatta dal forno, quest’anno ho voluto tentare un esperimento: una pizza dolce di pasqua con lievitazione in forno, una  versione super- veloce ( non me ne vogliano gli amanti della lunga e lenta lievitazione).

Esperimento ben riuscito, l’unica cosa di cui pecca questa pizza dolce di pasqua è quella classica superficie liscia e lucida data dall’uovo che è stato spennellato in superficie prima della cottura. Anche la versione veloce si può spennellare, ma soltanto quando la cottura è ormai vicina alla fine, la lievitazione completata , però la superficie tenderà al dorato e non al marrone della classica pizza con lievitazione lenta. Poichè quella superficie un po’ ruvida e più pallida  non mi piaceva troppo, ho pensato di ricoprirla con una glassa all’acqua e tanti zuccherini colorati. Del resto questa copertura è una variante molto usata per la pizza dolce di Pasqua, quindi nessun errore.

Bene, sei  pronto? Ti occorreranno pochi minuti per impastare questa pizza dolce di Pasqua che lieviterà in forno durante la cottura, ma prima  assaggiane una fetta. Io intanto ti scrivo e ti mostro come prepararla.

_______________

Se vuoi ricevere una notifica ogni volta che pubblicherò una nuova video-ricetta sul mio canale YouTube puoi ISCRIVERTI GRATUITAMENTE cliccando QUI

pizza dolce di Pasqua

 

  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 10’+ 45′ cottura
  • INGREDIENTI per una pizza da 18 cm ( per una da 24-26 cm raddoppiate le dosi) : 2oo g farina 0,  150 g di farina 00, 150 g di zucchero, 50 g di burro sciolto, 200 ml di latte,  la buccia grattata di un arancia , la buccia grattata di un limone, un cucchiaino di cannella, 4 cucchiai di alchermes, 2 cucchiai di rhum, 16 g di lievito per dolci.  per la glassa: 50 g di zucchero a velo, due cucchiaini d’acqua calda e zuccherini colorati

 

In una ciotola versiamo il latte, il burro sciolto, lo zucchero e tutti gli aromi della nostra pizza dolce di pasqua, quindi uno dietro l’altro la cannella, la buccia dell’arancio, quella del limone, l’alchermes e il rhum. Mescoliamo con un cucchiaio

 

 

 

Incorporiamo le due farine  e il lievito. continuiamo a mescolare con un cucchiaio e otterremo un impasto molto denso.

 

 

 

Travasiamo l’impasto in una tortiera  da 18 cm imburrata e infarinata e livelliamolo bene. Inforniamo a 180° ( modalità statica) per 40-45 minuti . Fate una prova orecchio ( avvicinando l’orecchio alla vostra pizza non dovrete sentire nessuno sfrigolìo)  per controllare la cottura.

 

 

 

Lasciate raffreddare la pizza poi preparate una glassa mescolando lo zucchero a velo con 2 cucchiaini d’acqua bollente. Mescolate e controllate la consistenza che dovrà essere vischiosa, Qualora fosse troppo densa aggiungete un altro cucchiaino d’acqua , se al contrario notate che è troppo liquida aggiungete ancora zucchero a velo. Cospargete di zuccherini colorati e attendete qualche minuto che la glassa si asciughi e indurisca.

 

La vostra pizza dolce di Pasqua è pronta e…

Buon appetito

Cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

pizza dolce di Pasqua

Se vuoi collaborare con me vai a Contattami

oppure torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati .

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2024 Rita's Kitchen | Tema: Storto di CrestaProject WordPress Themes.