PRIMI Video-ricette

Spaghetti con vongole e carciofi

spaghetti con vongole e carciofi
 spaghetti con vongole e carciofi
Una donna che sa fare la pasta a regola d’arte ha un prestigio
che resiste anche oggi a qualsiasi altro richiamo dei tempi.
(Sofia Loren)

Una domenica di Marzo un po’ uggiosa da trascorrere a casa e un pranzo domenicale da preparare. Mi ero abituata alle belle giornate di primavera e alle scampagnate della domenica, ma si sa, questo mese  è pazzerello e oggi ci ha regalato una giornata con tante nuvole e vento.
L’occasione giusta per preparare un bel piatto succulento degno del pranzo della domenica: gli spaghetti con vongole e carciofi. Un piatto tutto sommato semplice, che potrete riservare anche ad un’occasione un po’ speciale e vedrete che farete un figurone. Ho scoperto per caso , diversi anni fa, quanto i carciofi si sposino bene con il pesce e con i molluschi e questo piatto ne è la conferma.
Durante la cottura il sugo  dei carciofi si mescola a quello delle vongole, i pomodorini danno un tocco di acidità al piatto e la cottura al dente degli spaghetti viene poi esaltata dalla mantecatura con il condimento. Il risultato? degli spaghetti con vongole e carciofi dal gusto bilanciato e cremosi al punto giusto.
Vieni assaggia anche tu questi spaghetti con vongole  e carciofi mentre io ti scrivo e ti mostro come prepararli.
______________
Se vuoi ricevere una notifica ogni volta che pubblicherò una nuova video-ricetta sul mio canale YouTube puoi ISCRIVERTI GRATUITAMENTE cliccando QUI 
spaghetti con vongole e carciofi
  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: medio
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ circa
  • INGREDIENTI per 4 persone: 400 g di spaghetti, 1 kg di vongole, 2 carciofi romaneschi ( oppure 4 violetta) , uno spicchio d’aglio, 100 ml di vino bianco, olio extravergine, prezzemolo, 6 pomodorini, sale, il succo di mezzo limone

 

Mentre preparavo questi spaghetti con vongole e carciofi ho girato un breve video che potrai guardare mentre prepari i “tuoi” spaghetti, così sarà ancora più facile. Eccolo qui:

 

PREPARAZIONE.

Puliamo i carciofi privandoli delle foglie esterne più dure e della parte legnosa del gambo. Se non hai dimestichezza con la pulitura dei carciofi  puoi leggere questo articolo:

Come pulire i carciofi

Una volta puliti li taglieremo a  metà e poi a spicchi sottili che metteremo in una ciotola con acqua e il succo di mezzo limone.

Mettiamo sul fuoco una padella con un paio di cucchiai d’olio e l’aglio. Aggiungiamo i carciofi ben sgocciolati, il vino e un pizzico di sale. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere a fiamma bassa per circa 15 minuti e comunque fin quando i carciofi non saranno teneri. In una padella a parte mettiamo le vongole ,che avremo precedentemente sciacquato sotto l’acqua fredda, e con la fiamma alta attendiamo che si aprano. Non appena tutte le vongole saranno aperte, togliamole dal fuoco e con un cucchiaio travasiamole in una ciotola senza prelevare il  loro sugo di cottura che invece andremo a  filtrare con un colino molto fitto oppure con un fazzoletto. Ora mettiamo  le vongole e il loro sugo filtrato nella padella insieme ai carciofi. Aggiungiamo i pomodorini tagliati a spicchi,  un altro giro d’olio e lasciamo cuocere  per  3 minuti. Questo sarà il condimento per i nostri spaghetti.

Mettiamo sul fuoco l’acqua per gli spaghetti e buttiamoli non appena giungerà a bollore. Scoliamo poi gli spaghetti molto al dente, avendo cura di mettere da parte un mestolo della loro acqua di cottura. Versiamo gli spaghetti nella padella con il sugo di vongole e carciofi, aggiungiamo il mestolo d’acqua qualora il condimento fosse troppo asciutto  e portiamo a cottura gli spaghetti mantecandoli.

I nostri spaghetti con vongole e carciofi sono pronti. Serviamoli caldi con del prezzemolo tritato e …

Buon appetito

Cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

spaghetti con vongole e carciofi

Se vuoi collaborare con me vai a Contattami

oppure torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati .

 

 

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *