impanatura

L’impanatura perfetta per carni e verdure

impanatura

 

Se lo stomaco è pieno è facile proporsi di digiunare

(proverbio popolare)

Quante volte vi sarà capitato di dover preparare una cotoletta o delle verdure gratinate e al momento di passarle nel pangrattato chiedervi :- Si staccherà come l’altra volta? – oppure -Sarà abbastanza croccante?- o ancora -Come potrei renderla più saporita?-

 

Una buona impanatura è fondamentale per la riuscita sia di una frittura che di una gratinatura in forno, dunque come preparala? Sicuramente il solo pangrattato non basta se vogliamo che i nostri cibi siano ricoperti di quella crosticina croccante, abbrustolita, perfettamente attaccata e saporita. La formula di questa impanatura perfetta è frutto della tradizione e di un errore. Tradizione e errore? Esatto. Come sapete  il mio sangue è per metà siciliano e la mia cucina si ispira molto a quella sicula e proprio da questa tradizione ho imparato a condire il pangrattato per l’impanatura, così come lo fanno le donne siciliane. L’errore invece è stato casuale e si è verificato il giorno che dovevo preparare un’impanatura appunto e ,aprendo la credenza, mi sono accorta di avere pochissimo pangrattato. Che fare , allora? Rinunciare alle mie verdure gratinate? Frugando qua e la , tra pacchi di pasta e farina ho notato un altro pacchetto . Perfetto! Questo sarà un ‘esperimento! devo dire che l’esperimento è perfettamente riuscito ed ora, ogni volta che mi serve un’impanatura perfetta non posso fare a meno di aggiungere anche quell’ingrediente.

Vieni, avvicinati e osserva anche tu questa impanatura perfetta , mentre io ti scrivo come preparala, così potrai utilizzarla anche tu.

________________

Se vuoi ricevere una notifica ogni volta che pubblicherò una nuova video-ricetta sul mio canale YouTube puoi ISCRIVERTI GRATUITAMENTE cliccando QUI

impanatura

 

  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 5′ circa
  • INGREDIENTI per una quantità sufficiente ad impanare 4 porzioni di verdure o carne: 50 g di pangrattato, 50 g di semolino, un cucchiaio di insaporitore ( mix di spezie), un ciuffetto di prezzemolo, uno spicchio d’aglio, una grattata di buccia di limone, sale, 3 cucchiai di olio extravergine ,pepe,  2 cucchiai di parmigiano ( da escludere se dovete impanare del pesce).

 

Mettete il pangrattato e il semolino in una ciotola. Aggiungete il prezzemolo lavato e tritato, la buccia di limone, il parmigiano, il mix di spezie, un pizzico di sale e uno di pepe. Per quanto riguarda l’aglio scegliete voi se tritarlo oppure metterlo intero soltanto a profumare l’impanatura. Irrorate  con l’olio e mescolate utilizzando un cucchiaio. dovrete ottenere un composto per consistenza simile alla sabbia bagnata.

 

 

NB: ricordatevi sempre di asciugare bene i cibi prima di passarli nell’impanatura, questo passaggio è importante per evitare che quest’ultima si stacchi durante la cottura . Inoltre cuocete subito i cibi  che avete impanato ed evitate di lasciarli in frigo, dove inevitabilmente l’impanatura assorbe umidità.

La vostra impanatura perfetta è pronta per essere utilizzata, quindi…

Buon appetito

cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

 

Se vuoi collaborare con me vai a Contattami

oppure torna alla Home,

o prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati .

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2024 Rita's Kitchen | Tema: Storto di CrestaProject WordPress Themes.