ANTIPASTI

Arancini di zucca

arancini alla zucca

arancini alla zucca

“Si piglia tanticchia di risotto, s’assistema nel palmo d’una mano fatta a conca, ci si mette dentro quanto un cucchiaio di composta e si copre con dell’altro riso a formare una bella palla.”

(Andrea Camilleri – Gli arancini di Montalbano)

 

Sapete cosa accade quando un  risotto alla zucca   incontra il piatto più famoso della cucina siciliana? Nascono gli arancini  di zucca!

Tutto è nato nella mia cucina il giorno che ho preparato un risotto alla zucca e salsiccia e ne è avanzata una porzione abbondante . Cosa farne? Certo, si poteva riscaldare e e mangiare il giorno dopo, ma sarebbe stato  il solito risotto ormai scotto e riscaldato. Mi ricordo che mia nonna, quando avanzava il riso al pomodoro, lo riutilizzava per fare i supplì e così mi è venuto in mente di trasformare quel risotto in degli arancini.

Buoni, impanati nella classica pastella degli arancini siciliani che li rende croccanti ma leggeri, e con un cuore di calda e filante mozzarella. Perfetti come antipasto, oppure da offrire ai vostri amici per accompagnare un aperitivo in una serata autunnale. La preparazione di questi arancini non è velocissima, ma potrete preparare il risotto in anticipo e assemblare gli arancini con comodo; oppure potrete prepararli e congelarli prima di friggerli.

Vieni, assaggia anche tu questi arancini di zucca e dimmi cosa ne pensi? Buoni, vero? Ti scrivo la ricetta così potrai rifarli anche tu.


Se vuoi ricevere una e-mail ogni volta che pubblicherò una nuova video-ricetta sul mio canale Youtube puoi ISCRIVERTI GRATUITAMENTE cliccando QUI

arancini alla zucca

 

  • DIFFICOLTA: facile
  • COSTO: medio
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 h circa + qualche ora per il raffreddamento del riso
  • INGREDIENTI per 20-22 arancini: 320 g di riso, 400 g polpa di zucca, 150 g di salsiccia, 1 l di brodo, 1/2 cipolla, 30 g di burro, 40 g di parmigiano, noce moscata, 1/2 bicchiere di vino bianco, sale, olio extravergine, 200 g di farina, 300 ml d’acqua, 250 g di mozzarella, pane grattato, olio di semi per friggere

 

14536739_1303612612984703_892399227_oAffettiamo la cipolla e sbricioliamo la salsiccia. Mettiamole a cuocere in un tegame con un paio di cucchiai d’olio per circa 5 minuti.

 

 

 

14585700_1303612632984701_1700987448_oAggiungiamo la zucca tagliata a cubetti e lasciamo andare a fuoco dolce circa 10 minuti, bagnando se necessario con un po’ di brodo. saliamo leggermente.

 

 

 

14550728_1303612649651366_823567783_oVersiamo il riso e lasciamolo tostare 3 minuti. Non appena i chicchi saranno diventati traslucidi sfumiamo con il vino e facciamolo evaporare a fiamma vivace. Poi iniziamo a bagnare il riso con il brodo, un mestolo alla volta fino alla cottura completa ( saranno necessari 15-18 minuti) Aggiungiamo un mestolo di brodo soltanto quando il precedente è stato completamente assorbito. Quando il riso è quasi cotto aggiungiamo una grattata di noce moscata e aggiustiamo di sale. Spegniamo il fuoco e uniamo il parmigiano e il burro freddo. mantechiamo energicamente finchè il burro non sarà completamente sciolto e il risotto cremoso.

 

Lasciamo raffreddare il risotto per alcune ore, meglio se in frigorifero.

14550800_1303614282984536_1633281826_oUna volta freddo, prendiamo un po’ di riso e girandolo nel palmo della mano formiamo una palla di circa 5-6 cm di diametro. Formiamo una cavità al centro e inseriamoci un pezzetto di mozzarella. Poi ricopriamo con il riso dando all’arancino una forma ovale. Procediamo così fino al completo esaurimento del riso.

 

 

 

14536953_1303614272984537_1649816111_oPrepariamo la pastella in cui bagneremo gli arancini. In una ciotola mettiamo la farina con un pizzico di sale e uniamo l’acqua. Mescoliamo fino ad ottenere una pastella liscia e cremosa. Prendiamo un arancino alla volta e immergiamolo nella pastella appena fatta.

 

 

 

14536493_1303614212984543_1247826511_oPassiamo ora gli arancini nel pan grattato.

 

 

 

 

14599798_1303614122984552_1887309019_oMettiamo sul fuoco una padella a bordi alti, con abbondante olio per friggere. Non appena l’olio sarà ben caldo ( fate la prova con uno stuzzicadenti che dovrà friggere se immerso nell’olio caldo), immergetevi gli arancini. Lasciateli friggere qualche minuto, girandoli di tanto in tanto finchè non saranno dorati.

 

 

 

I nostri arancini di zucca sono pronti. serviamoli ben caldi e …

buon appetito

Cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

arancini di zucca

Torna alla Home,

oppure prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati .

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *