PRIMI Video-ricette

Spaghetti alla carbonara

carbonara

carbonara

Si può cambiare coniuge, religione e partito

ma non il gusto per un piatto.

(proverbio popolare)



 

E’ proprio vero: nella vita si può cambiare opinione su tutto tranne riguardo ai propri gusti culinari. Stento a credere che se dieci anni fa amavi la carbonara ( ad esempio) oggi tu la possa detestare. Da quando ho imparato a tenere la forchetta in mano adoro la carbonara e ancor oggi è il mio primo piatto preferito.

La storia di questo piatto è incerta. Oggi è il primo piatto forte della cucina romana, ma nei ricettari storici di cucina romana, della carbonara non c’è traccia.
Secondo alcuni, il nome deriverebbe da un ‘carbonaro’ (cioè uno spazzacamini) che, ritiratosi dall’attività, aveva aperto un’osteria a Roma e iniziato a proporre un piatto simile all’attuale, chiamato Carbonara in onore della sua precedente professione.
Secondo altri, la Carbonara nasce appena finita la guerra, con l’arrivo degli americani in Italia  e l’abbinamento del bacon con le uova sembrerebbe proprio un’americanata.

Comunque siano andate le cose, questo resta un piatto d’eccellenza, tanto semplice nella sua realizzazione( pochi ingredienti e pochissimi minuti) quanto difficile nella sua riuscita. In realtà fare una buona carbonara riesce difficile anche ai  cuochi  più esperti e in molti ricorrono alla panna per rendere il piatto cremoso al punto giusto. In realtà serve solo qualche piccolo accorgimento per ottenere una carbonara perfetta.

Prendi una forchetta e assaggia la mia carbonara, mentre ti scrivo la ricetta e ti mostro come prepararla.

carbonara

 

  • DIFFICOLTA:  media
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 25′ circa
  • INGREDIENTI: vedi video qui sotto



 

 

La ricetta degli spaghetti alla carbonara è tra quelle presenti sul mio canale YouTube Rita in the Italian Kitchen, perciò per tutte le fasi di preparazione ti rimando alla visione del breve video qui sotto.

Se vuoi sempre essere informata/o sulle ultime video ricette pubblicate puoi ISCRIVERTI GRATUITAMENTE al mio canale cliccando QUI

 

Quella che vi ho mostrato è la ricetta originale così come la tradizione prevede. Se non riuscite a trovare il guanciale potete sostituirlo con della pancetta fresca o con del bacon. Per quanto riguarda il formato di pasta, la ricetta prevede l’utilizzo degli spaghetti ma se preferite la pasta corta potete utilizzare i rigatoni, la vostra carbonara sarà buonissima lo stesso. In molti , invece, non amano il pecorino, allora un buon compromesso è quello di utilizzare metà pecorino e metà parmigiano. Avete capito qual’è il trucco per ottenere un carbonara cremosa al punto giusto? Esatto, il segreto è mescolarla lontano dal fuoco per evitare che l’uovo si rapprenda formando l’effetto frittatina. Utilizzate altro pecorino per addensare il condimento qualora fosse troppo liquido.

La nostra carbonara è pronta. Mangiatela calda e …

Buon Appetito

cuoca Rita

 

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

carbonara

Torna alla Home,

oppure prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati .

Potrebbe anche interessarti...

6 commenti

  1. carmelo dice:

    Siete bravissimi.

    1. cuocarita dice:

      Siete? Vorrei tanto avere un aiutante in cucina ! Grazie per la tua visita

  2. Michael dice:

    Se la dovessi fare con metodo scolastico dovresti saltare la pasta con il guanciale spegnere il fuoco e poi mette l’uovo… io ho trovato uno stratagemma per farla venire perfetta sempre senza effetto frittatina… sbatti le uova e metti da parte cuoci il guanciale con un po d’olio e poi lo metti nell’uovo appena tolto dal fuoco… l’uovo fa in shock termico e si emulsiona… poi metti il pecorino e pronta la pasta versi il composto d’uovo nella pentola(dopo aver scolato la pasta) e fai rapprendere un pelo… se ti piace come idea provala nn te ne pentirai… comunque sei molto brava e il fatto che nn metti la panna è già una marcia in più

    1. cuocarita dice:

      Grazie MIchael proverò il tuo stratagemma 😉

  3. Chef Lisa dice:

    Ciao!

    Apprezzo la tua riuscita ma… Perché metti l’olio nel bacon? Per avere tutto il suo sapore, non va messo… sennò si impregna di olio, con la conseguenza che il gusto di una buona rosolatura svanisce! Non credi?

    Un Saluto,
    Chef Lisa

    1. cuocarita dice:

      si, Lisa effettivamente l’olio non è indispensabile, più che per il sapore perchè il bacon è già grasso di suo. Un saluto a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *