frappe o chiacchiere

Frappe o chiacchiere

 

FRAPPE -chiacchiere

Impara a cucinare,

prova nuove ricette,

impara dai tuoi errori,

non avere paura,

ma soprattutto divertiti.

(Julia Child)



Non me ne sono neppure accorta e il tempo è volato…Carnevale sta già finendo. Ancora pochi giorni e saremo già nel periodo pasquale.

Dunque è tempo di preparare frappe, castagnole, ravioli e altre bontà tutte rigorosamente fritte come la tradizione prevede.

Si narra che questo dolce abbia avuto origine nell’antica Roma, e si sia poi diffuso in tutta Italia prendendo nomi differenti a seconda delle regioni. A Roma si chiamano frappe e sono di forma rettangolare. A Napoli si chiamano chiacchiere, nome deriva dalla regina Savoia che volle chiacchierare ma ad un certo punto, le venne fame e chiamò il cuoco Raffaele Esposito per farsi fare un dolce che lui chiamò le “chiacchiere”.

In alcune parti d’Italia prendono la forma di nodini, in altre parti vengono incise con due taglietti nella parte centrale. Quello che accomuna questo dolce, dal nord al sud è la preparazione, la ricetta infatti è più o meno uguale per tutti e per tutti è previsto che questo dolce venga prima fritto e poi spolverizzato con abbondante zucchero a velo.

Giusto per curiosità vi dico come vengono chiamate le frappe in altre regioni D’Italia: bugie (Liguria e Piemonte), cenci (Toscana),sfrappe (Marche), sfrappole (Bologna).

Vi scrivo la ricetta così possiamo “sfrappolare” tutti insieme.

12660200_1124446497567983_931545304_n copia

 

  • DIFFICOLTA’: media
  • COSTO: basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + 30′ per il riposo della pasta
  • INGREDIENTI: 250 g di farina, 2 uova, 50 g di zucchero, 25 ml d’olio di semi, la buccia grattata di un limone, vanillina, 1 cucchiaio di rum (facoltativo), olio per friggere, zucchero a velo

 

mentre preparavo le frappe o chiacchiere ( come preferite chiamarle) ho girato un breve video che potrai guardare  mentre sei alle prese con le “tue” frappe, così sara ancora più semplice prepararle. eccolo qui:

 

PREPARAZIONE:

12647793_1124447030901263_1429703012_nIn una ciotola rompiamo le uova e lavoriamole insieme allo zucchero, alla buccia del limone, alla vanillina , all’olio e al rum

 

 

 

12666344_1124446877567945_1041978026_nIncorporiamo la farina poca per volta. Lavoriamo il composto prima con una frusta poi con le mani.

 

 

 

12666340_1124446830901283_871804133_nLavoriamo qualche minuto fino ad ottenere un composto ben liscio e non colloso.

 

 

12666363_1124446790901287_1703666916_nAvvolgiamo l’impasto nella pellicola e lasciamolo riposare per almeno 30 minuti.

 

 

 

 

12665720_1124446770901289_448026791_n12626083_1124446747567958_1290694481_nStendiamo ora l’impasto. Possiamo procedere utilizzando la macchina per tirare la sfoglia oppure possiamo optare per il classico mattarello. Fate voi come vi sentite più sicuri. tenete conto che dovremo avere una sfoglia sottile come quella delle fettuccine.

 

12650530_1124446670901299_1122295007_nCon la rotella dentellata ritagliamo tante striscioline lunghe circa 10 cm a larghe 2 cm.

 

 

 

12659621_1124446664234633_199763501_nVersiamo abbondante olio per friggere in una padella dai bordi alti e quando l’olio sarà ben caldo iniziamo ad immergere poche frappe alla volta.

 

 

 

12659753_1124446637567969_1692080664_n Vedrete che inizieranno a formarsi le classiche “bolle” e nel giro di pochi secondi le frappe saranno dorate. giriamole per farle cuocere anche sull’altro lato.

 

 

 

Passate le frappe appena fritte sulla carta assorbente e spolverizzate con lo zucchero a velo.

Le nostre frappe sono pronte e …

buon appetito

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia un commento qui sotto oppure condividila per farla conoscere anche ai tuoi amici

se non vuoi perderti nessuna delle mie video-ricette ISCRIVITI al mio canale Youtube che trovi QUI

Cuoca Rita

____________

Puoi seguirmi anche su FacebookTwitter

oppure su Instagram o Pinterest

Iscriviti al mio canale YouTube

___________________

12660457_1124446520901314_798030717_n copia

 

Torna alla Home,

oppure prosegui la tua navigazione tra

gli Antipasti, i  Primi, i Secondi oppure tra

Contorni, i Dolci o i Lievitati .

 

 

2 pensieri su “Frappe o chiacchiere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2024 Rita's Kitchen | Tema: Storto di CrestaProject WordPress Themes.