LIEVITATI

Panini alle olive / olive bread

 

021 copia



 

 

Che sfizio questi panini alle olive! morbidissimi all’interno, croccanti fuori e insaporiti dal gusto inconfondibile delle olive.

L’altro  giorno ho dimenticato di comprare il pane e  dalle mie parti i negozi il giovedi pomeriggio sono chiusi, così si prospettava l’idea di una cena senza il pane. Che brutto! Avevo anche scongelato la carne per fare le scaloppine ai funghi ( se ti interessa la ricetta la puoi trovare nel blog tra i secondi piatti)  e non avremo potuto fare il puccino. Ma dai…il pane si può fare anche in casa! Anzi…se lo fai da solo lo puoi anche farcire a tuo piacimento!

Questa cosa meravigliosa si chiama resilienza, ovvero la capacità di trasformare in qualcosa di positivo e costruttivo anche ciò che apparentemente è negativo. Ed ecco che dalle mie mani hanno preso forma tanti piccoli panini alle olive e nel giro di pochi minuti la cucina si è riempita del buon profumo del pane appena sfornato.

Oltretutto questi panini alle olive ( che voi potrete farcire anche con le noci) sono ottimi se avete intenzione d allestire un buffet oppure se volete impreziosire il cestino del pane in occasione di un pranzo importante.

Vediamo dunque insieme come preparare questi panini alle olive.

  • DIFFICOLTA’: facile
  • COSTO:basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′ + 2 h lievitazione+ 20′ cottura
  • INGREDIENTI: 500 g di farina 0, 2 tuorli, 12 g di lievito di birra fresco, 10 g di sale, 30 g di zucchero, 250 ml di latte, 40 ml d’olio di semi, 200 g di olive denocciolate, un uovo sbattuto per spennellare

 

 

015 copia

 

012 copiaPrepariamo un impasto base per panini che è lo stesso delle brioche salate. Per tutte le fasi della preparazione leggi

Impasto base per brioche salate e panini al latte

Questo impasto dovrà lievitare almeno due ore.

 

 

007Una volta terminata la lievitazione, tagliamo le olive a rondelle, tamponiamole con dello scottex e uniamole all’impasto. Impastiamo di nuovo con le man per distribuire bene le olive.

 

 

009Realizziamo con l’impasto tante palline grandi come mandarini e poniamole su una teglia ricoperta da carta-forno. Spennelliamo la superficie dei panini alle olive con l’uovo sbattuto.



 

 

Inforniamo a 200° per circa 20′. quando la superficie dei panini sarà dorata possiamo spegnere i forno.

I nostri panini alle olive sono pronti. Potremo consumarli caldi oppure freddi ( si manterranno morbidi diversi giorni) e…

Buon Appetito

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia un commento oppure condividila per farla conoscere anche ai tuoi amici 😉

Se non vuoi perderti nessuna delle mie video-ricette ISCRIVITI al mio canale YouTube che trovi QUI

Cuoca Rita

018 copia

 

 

 

Potrebbe anche interessarti...

8 commenti

  1. bellissima ricetta…….vorrei sapere se l’impasto, una volta messe le olive e reimpastato,
    quando si formano le palline da mettere
    bisogna farlo rilievitare di nuovo prima di metterlo nel forno caldo
    Grazie
    Cristina

    1. cuocarita dice:

      Cristina ,
      una seconda lievitazione non è indispensabile, però se hai tempo da spettare puoi farli lievitare una seconda volta. Verranno ancora meglio 😉

      1. fatta la ricetta, ottimo il risultato panini leggeri e con una crosticina croccante……, poi la sera quando ho avuto gli ospiti il pane era diventato “pesante” allora avendo il forno acceso li ho riemssi in forno e sono ritornati di nuovo buonissimi…..ma questo non credo sia normale….cosa ho sbagliato?
        grazie
        Cristina
        P.S.
        Ho fatto fare la seconda lievitazione e quando li ho messi a cuorere non erano leggeri ma leggerissimi!!!!!!!!

        1. cuocarita dice:

          No so, comunque il gran caldo di questi giorni non aiuta il pane a conservarsi bene. Comunque sono contenta che ti siano piaciuti.

  2. Checcacci Giorgio dice:

    ho provato i panini alle olive dopo due volte sono riuscito a farli buonissimi

    1. cuocarita dice:

      Bravissimo Giorgio, i lievitati sono difficili, bisogna acquisire dimestichezza con gli impasti

  3. Checcacci Giorgio dice:

    vorrei essere aggiornato in seguito di tutte le vostre ricette

    1. cuocarita dice:

      Giorgio è sufficiente che tu lasci il tuo indirizzo mail nell’apposito spazio che trovi sul blog e riceverai tutte le ultime ricette pubblicate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *